cuoreditela.blogspot.com

17 febbraio 2017

mini doll e cuore ungherese


Due nuovi lavori ultimati. Il cuore ungherese, di sapore folk, e la mini doll pasquale con il coniglietto.


10 febbraio 2017

Sangue e squali

Credo sia vero che il sangue attira gli squali.
E lo stesso fa il dolore.
Attira persone che vogliono servirsene, usarlo, strumentalizzarlo per i propri fini. Per sentirsi "buoni" o per approfittare di chi è in difficoltà.
Mi stupisce sempre il livello di cinismo di certe persone.
Credo che non ci siano persone in assoluto buone ed in assoluto cattive. Ma da un certo punto della vita si è in grado di decidere come vogliamo essere. L'etica come timone della propria esistenza. Il rispetto per l'altro. Il senso delle proprie responsabilità.
E per tutti noi che siamo stati sballottati dalla vita, qua e là, e ci siamo ripresi anche se a fatica e ci sentiamo fragili come vetro e con l'anima tirata così tanto da essere ridotta ad un velo sottile, sono certa che ci sia qualcosa di bellissimo proprio lì, dietro l'angolo.

"così tornano il bel sole e le dolci mattine d'inverno anche per gli occhi che hanno pianto" (G. Verga)

8 febbraio 2017

Tree of life in azzurro

Con dei piccoli cristalli di Boemia ho realizzato questo tree of life declinandolo in azzurro.
Il mare, il cielo, i riflessi dei sogni incastonati in un cerchio e posati come foglie sui rametti.

6 febbraio 2017

Tree of life

Da molto tempo desideravo realizzarne uno. Ieri, con l'incoraggiamento di una persona molto speciale,  ci ho provato. Questo è il primo esemplare.
Tree of life.

15 gennaio 2017

la rosa e la ghirlanda d'oro

La mia splendida amica Enrica ha ricamato a tempo di record i miei ultimi disegni, superando come sempre ogni mia più rosea aspettativa. Grazie!

21 dicembre 2016

tentazione

Si sa, la tentazione è sempre dietro l'angolo!
in questo caso Babbo Natale finge di non vederlo, ma di sottecchi lo tiene sotto controllo.
Resisterà o lo mangerà?
Mistero...

13 dicembre 2016

La rosa che non colsi

La rosa,

l’immarcescibile rosa che non canto,

quella che è peso e fragranza,

quella del nero giardino nell’alta notte,

quella di qualsiasi giardino e qualsiasi sera,

la rosa che risorge dalla tenue

cenere per l’arte dell’alchimia,

la rosa dei persiani e di Ariosto,

quella che sempre sta sola,

quella che sempre è la rosa delle rose,

il giovane fiore platonico,

l’ardente e cieca rosa che non canto,

la rosa irraggiungibile.
(J.L.Borges)

ispirandomi a questa poesia ho disegnato questo:
non l'ho colta, la rosa. L'ho solo disegnata.